Storie e Leggende tra i due laghi

Racconti, illustrazioni, giochi e laboratori sulle leggende del Lago
Maggiore e del Lago d'Orta
Arona (NO) dal 20 maggio al 13 giugno 2004.

La Corporazione dei Bardi e gli Amici delle Leggende organizzeranno, ad
Arona, nel prossimo mese di maggio, una mostra dedicata alle leggende del
Lago Maggiore e del Lago d'Orta. Ogni leggenda sarÓ raccontata, illustrata,
giocata e spiegata da narratori in costume.

Si parlerÓ di fate, fantasmi, eremiti, castelli e briganti e il pubblico
potrÓ partecipare ai laboratori di improvvisazione teatrale (per giocare con
le storie nello stile "facciamo che io sono uno gnomo e tu una fata"),
realizzare cappelli da strega in lana cotta, imbottigliare leggende fatate o
imparare a costruire draghi di gommapiuma.

Nelle conferenze serali alcuni esperti di storia locale parleranno di
processi alle streghe, incisioni rupestri e della storia della Rocca di
Arona. Saranno anche esposti i lavori dei ragazzi che hanno partecipato alla
prima edizione del concorso letterario "racconti fantastici del Lago
Maggiore".

Lo scopo della mostra Ŕ di divertire ed emozionare rendendo vivi i racconti
e facendo in modo che a tutti torni la voglia di raccontare leggende. In
questo modo le leggende tipiche dei nostri laghi ricominceranno a circolare
e torneranno ad arricchire il nostro patrimonio culturale.

La mostra amplia il contenuto del libro "Storie e Leggende tra i due Laghi"
pubblicato nel novembre scorso dall'Editore Macchione. Il libro Ŕ andato a
ruba, ed Ŕ giÓ stato ristampato. E' ora in vendita nelle migliori librerie
delle province di Novara, Varese e del Verbano-Cusio-Ossola.

Gli autori sono giovani narratori ed illustratori accomunati dalla passione
per il fantastico. Tutti hanno prestato la loro opera gratuitamente ed il
ricavato delle vendite del libro e degli altri gadget Ŕ stato interamente
destinato alla realizzazione della mostra, delle scenografie e dei
laboratori.

L'ingresso alla mostra, nel Palazzo delle Arti di Piazza San Graziano, ad
Arona, sarÓ libero. Sono possibili visite guidate su prenotazione, anche in
inglese. Parte delle leggende esposte sono tradotte in francese, inglese,
tedesco, olandese, bulgaro, russo e indonesiano.

Per maggiori informazioni:
[URL]www.quibert.it[/URL]
leggende@quibert.it


                       Francesca D'Amato
               narratrice della Corporazione dei Bardi

Edit by: Daja

Clikka quì per tornare alla home page